Potenzia la tua memoria...e se sono troppo vecchio?

November 22, 2018

Ogni volta che parlo dello straordinario potere del cervello, e di come sia possibile potenziare le nostre capacità cognitive ad ogni età, mi rendo conto che molti sono perplessi.

 

Perché sono convinti che, quando non si è più dei ragazzi, sia più difficile, se non impossibile, mantenere o addirittura potenziare le nostre capacità mentali.

 

Per fortuna, oggi le neuroscienze ci dicono che non è così. A patto ovviamente di conoscere le giuste strategie, e di rispettare le corrette regole per quanto riguarda lo stile di vita, l'alimentazione e l'allenamento mentale (tutte cose che approfondiremo nel prossimo seminario).

 

Proprio per questo, è fondamentale conoscere due concetti cardine delle neuro-scienze:

1) La neuro-genesi. Ovvero, contrariamente a quanto la comunità scientifica credeva fino a pochi anni fa, oggi sappiamo che il numero dei nostri neuroni non è solo quello con cui siamo nati o che abbiamo sviluppato nella prima infanzia.

Possiamo continuamente generarne di nuovi, anche in età adulta, ovviamente sempre seguendo il giusto allenamento e le giuste strategie.

E questo vale soprattutto per alcune aree del cervello, tra cui l'ippocampo, che è la parte del cervello che più di altre è deputata alla gestione della memoria.

 

2) La neuro-plasticità. Significa che anche in età avanzata il nostro cervello letteralmente si sviluppa e si modifica in senso fisico, generando nuove connessioni fra i neuroni e rafforzando quelle già esistenti, se continuiamo a imparare e a sviluppare interesse e curiosità per il mondo.

 

Un esempio famoso è quello di uno studio effettuato sul cervello dei tassisti di Londra, che per ottenere l'abilitazione devono sostenere degli esami estremamente complessi. Per passare i quali, ad esempio, devono imparare alla perfezione la topografia di Londra.

Bene, lo studio ha evidenziato che il loro ippocampo era più sviluppato rispetto alla media.

Ma la cosa più interessante è che più aumentava l'anzianità di servizio, ovvero più queste conoscenze venivano acquisite e utilizzate, più questo sviluppo diventava evidente, a prescindere dall'età anagrafica!

 

Ciò significa che tutti, se desideriamo, possiamo continuare a sviluppare la nostra memoria e le nostre capacità cognitive.

E farlo continuamente.

Al contrario di quanto molti vorrebbero farci credere.

E in questo caso, ancora di più, è valido il classico motto della formazione che ci  dice che...."Chi non si forma, si ferma!"

 

Please reload

Featured Posts

I 5 DELITTI PIÙ EFFERATI DEGLI ULTIMI ANNI. ALLA RICERCA DELLA VERITÀ

1/2
Please reload

Recent Posts
Please reload

Search By Tags